Il Tribunale di Forlì, all’esito di minuziose contestazioni formulate grazie alla perizia tecnico-contabile predisposta dalla Kipling, accerta l’illegittimità dell’operato della banca e dopo aver dichiarato l’erroneità del saldo debitore addebitato in estratto conto, cancellando un debito di oltre 160.000,00 euro e riconoscendo crediti in capo al correntista per circa 20.000,00 euro, dispone la remissione degli atti alla Procura della Repubblica.


 
Kipling Revisione Bancaria
 

Contattaci per una richiesta di analisi preventiva

02 3031 4290