Richiesta di sostituzione del Consulente della Procura da parte del GIP al PM Kipling 90

Richiesta di sostituzione del Consulente della Procura da parte del GIP al PM

Nell’ambito delle indagini penali per usura bancaria, non è infrequente che il PM richieda l’archiviazione del procedimento penale per usura oggettiva (art. 644, comma 2, c.p.) all’esito di una Consulenza Tecnica il più delle volte lacunosa, o peggio carente rispetto all’applicazione della L. 108/96 e dei principi ad essa sottesi.
Il provvedimento del GIP del Tribunale di Salerno affronta tale problema, fuorviante per la Giustizia. Infatti i principi tecnico-giuridici che dovrebbero sempre presiedere il calcolo del TEG e la conseguente comparazione dei tassi effettivi con i tassi soglia usura, spesse volte non sono debitamente considerati in sede tecnica in nome della “prassi bancaria” che, invece, non può trovare la scusante di un contegno illegittimo – come più volte ha stabilito la Suprema Corte – viepiù se nell’ambito di indagini penali per usura bancaria.
il Giudice per le Indagini Preliminari, illuminato dalla difesa della parte civile sulle dette questioni tecnico-giuridiche, ha sollecitato il Pubblico Ministero a sostituire il Consulente Tecnico della Procura ed a compiere nuove indagini.

Leggi l’ordinanza



Consulenza gratuita