Perizie Bancarie

Il contenuto delle nostre perizie tecnico – contabili:

  • Verifica su corretta applicazione da parte della Banca del mandato ricevuto dal correntista, in conformità ed inerenza del codice civile e del T.U.B.
  • Rideterminazione del saldo dare/avere tra le parti nel rispetto del codice civile e del T.U.B.
  • Determinazione della quantità di denaro, di proprietà dell’istituto di credito, realmente utilizzata dal correntista.
  • Determinazione del costo sostenuto dal correntista per il godimento della reale quantità di denaro di proprietà dell’istituto di credito, espresso in valore assoluto ed in percentuale.
  • Determinazione del TEG (tasso effettivo globale) applicato al c/c
  • Comparazione della Commissione Massimo Scoperto applicata al c/c, con la C.M.S. pubblicata sulla G.U.

Lo Studio Kipling per le sue perizie bancarie utilizza solo procedure informatiche di sua proprietà, certificate dal CNR, e più precisamente dall’ISTI, Istituto di scienza e tecnologie dell’informazione “Alessandro Faedo”, il quale, riportando fedelmente quanto lo stesso Istituto scrive sul suo sito:

“[..] persegue l’eccellenza nella ricerca scientifica e svolge un ruolo attivo nel trasferimento tecnologico. Il settore di competenza copre la scienza dell’informazione, le tecnologie correlate ed una vasta gamma di applicazioni. L’attività é rivolta ad accrescere le conoscenze, sviluppare e sperimentare nuove idee e ad ampliare i campi dell’applicazione. Il settore della scienza e tecnologie dell’informazione si distingue per la rapidità con cui progredisce negli sviluppi tecnologici e per le strette interazioni fra le varie realtà della comunità della ricerca e ampi settori dell’industria, dei servizi e della società nel suo insieme. La ricerca nel campo della scienza dell’informazione e delle sue tecnologie, per essere vitale ed efficace, richiede costante e rapida reazione agli stimoli e alle nuove opportunità [..]”

Consulenza gratuita