Superamento tassi soglia usura e cumulo degli interessi corrispettivi a quelli moratori

È possibile sommare gli interessi corrispettivi e di mora  per verificare il superamento dei tassi soglia usura? Una prima e superficiale lettura dell’ordinanza n° 23192/2017 del 4 ottobre 2017 suggerirebbe di dare risposta affermativa al quesito, in contrasto con molti tribunali di merito. Infatti, nel provvedimento è riportato un brano di richiamo alla pregressa giurisprudenza della Corte nel quale si parla di “cumulare gli interessi corrispettivi a quelli moratori al fine di accertare il superamento del detto tasso” moratorio. È evidente che affrontando il tema in maniera semplicistica ed associando il termine “cumulo” al termine “sommatoria” è semplice incappare nell’errore per cui molti mutui sarebbero usurari, e quindi gratuiti in virtù della sanzione posta dall’art. 1815 cc. Tuttavia, ad avviso…

La segnalazione in Centrale Rischi è causa di grave pericolo per la società segnalata.

La seconda sezione civile del Tribunale di Napoli con Ordinanza del 15 giugno 2015, pronunciata nell’ambito di un procedimento d’urgenza ex art. 700 c.p.c., ha riconosciuto “evidente il concreto pericolo che una tale segnalazione possa restringere gravemente l’accesso al credito”, conseguentemente il Giudice ha ordinato alla banca segnalante la cancellazione della segnalazione presso la Centrale dei Rischi della Banca d’Italia condannando l’istituto di credito al rimborso delle spese. La vicenda trae origine dal mancato riconoscimento da parte della banca delle condizioni oggetto di rinegoziazione dell’originario contratto di mutuo, certamente, di maggior favore per la mutuataria. In sostanza, l’istituto di credito ha ritenuto inefficace l’accordo di rinegoziazione assumendo che lo stesso fosse subordinato alla prestazione di nuove garanzie. In ragione di…